Giovedė, 14 Novembre 2019 • Ore 22:16
RSS Feed
High Quality House
concessionari dei pių prestigiosi marchi di elettrodomestici
ElectroluxGattoniBlancoTelmaCMSanGiorgioImetecBrita
Notizie dalle Aziende
Forni a vapore e piastre a induzione: 8 motivi per usarli

Forni a vapore e piastre a induzione: 8 motivi per usarli

È la vera novità ai fornelli della quinta edizione di Masterchef Italia: niente più dispositivi a gas e normali forni multifunzione, ad uso dei concorrenti in gara, bensì impianti a vapore e piastre a induzione per i piatti del più applaudito talent show culinario. Bandendo i pregiudizi sui moderni sistemi di cottura, il cui impiego è spesso considerato meno intuitivo rispetto ai metodi passati, vapore e induzione sono le protagoniste assolute «perché l'alta tecnologia in cucina non calpesta la tradizione ma semplifica i procedimenti», assicura Alessia Gasparini, brand manager di Electrolux Appliances: «Cucinare a bassa temperatura, ad esempio, consente di staccarsi dai fuochi e cimentarsi  in altre attività, risparmiando tempo in cucina e impiegando meno ingredienti: col piano a induzione possiamo cuocere uno stinco di maiale senza marinarlo nella birra o preparare una torta lievitata evitando l'aggiunta di una bagna». La resa, insomma - col vapore e l'induzione - è garantita: superiore alla norma. A mancare è piuttosto, più spesso, un'educazione verso questo tipo di apparecchiature: «la cottura a vapore è associata per lo più a un'idea di alimentazione salutista, meno gustosa e poco apprezzabile esteticamente; mentre l'induzione, nonostante i suoi numerosi pregi, è ancora intesa come un capriccio tecnofilo».

A sfatare questi miti è, oggi, la nuova gamma di prodotti a marchio Electrolux, sponsor ufficiale di Masterchef Italia, rispondendo a ogni esigenza di cottura con forni a diverse gradazioni di vapore - «Si va dal 25% al 50% e 100% per cuocere ogni piatto, dal pollo alla crema all'inglese passando per i lievitati e i cibi ad alto tasso di umidità, come lasagne e pasticci» -, ma anche piani a induzione in vetroceramica con spegnimento automatico temporizzato.

Parola di Carlo Cracco, brand ambassador della multinazionale svedese. E di Maurizio Marrocco, chef di Electrolux Accademy che ci ha spiegato, punto per punto, alle porte del lancio del talent, perché le cotture a vapore e quelle a induzione siano preferibili, e di gran lunga, alla cucina a gas.

Fonte: Vanity Fair

«« Indietro