Mercoledý, 21 Agosto 2019 • Ore 12:29
RSS Feed
High Quality House
concessionari dei pi¨ prestigiosi marchi di elettrodomestici
ElectroluxGattoniBlancoTelmaCMSanGiorgioImetecBrita
Notizie dalle Aziende
Le cappe aspiranti Faber a Eurocucina

Le cappe aspiranti Faber a Eurocucina

Faber, l’azienda che nel 1955 ha inventato la cappa aspirante, presenta, in occasione di Eurocucina 2014, gli ultimi sistemi per il trattamento dell’aria in cucina in una chiave multisensoriale. Alle novità prodotto sono affiancati 7 concept, prototipi unici per applicazioni, tecnologie e design, che l’azienda presenta per la prima volta al pubblico di professionisti.

Una sorta di penisola lo stand Faber, progettato da Made Studio Milano, team di creativi professionisti che firma anche tre delle cappe esposte (Anima, iCON e Carré). Lo spazio, scandito da una sezione semi-circolare, offre ai visitatori una doppia fruibilità: un percorso virtuale reso possibile grazie ai pannelli display posizionati al limite esterno della superficie allestita, e un’anticamera interattiva che anticipa la visita nell’area espositiva vera e propria, suddivisa in 4 sezioni contraddistinte da linee segnaletiche poste a terra e divise per tipologia di cappa: Wall Design, Built-in Design, Smart DesigneIsland Design.

“Lo stand Faber, commenta Emiliano Palma, architetto di Made Studio, è caratterizzato da travi che simulano un movimento oscillatorio sotto al quale sono posizionate le cappe esposte, scandite in una duplice area che permette due percorsi alternativi: il primo, digitale, consente di vedere le cappe a schermo, il secondo e analogico, ti porta a vedere tutti i modelli esposti in un sequenza tracciata”.

Al centro dello stand si trova invece lo spazio Quiet Bubble, l’installazione sensoriale per provare tutta la magia del silenzio sprigionata da Sil-K ACT. Si tratta di una tecnologia unica sul mercato, messa a punto da Faber in collaborazione con Silentium, azienda israeliana leader nella produzione di dispositivi silenziosi. Utilizzando il dispositivo Active Noise, Sil-k ACT riduce attivamente il rumore di 13 decibel.

La cabina circolare insonorizzata, come in una vera e propria simulazione di laboratorio, è aperta a tutti, pronta a dimostrare la differenza esistente tra una cappa con tecnologia Sil-K ACT e una cappa senza dispositivo.

I PRODOTTI
Le sezione Wall Design, ovvero cappe installate a muro, rappresenta la divisione più ricca di proposte: a partire daInfinity ACTeJolie ACT, che come dice il nome sono equipaggiate con la tecnologia Sil-K ACT, sono l’ultima evoluzione in termini di performance unite al massimo fattore silenzio. Si passa poi a Veil, versione contemporanea della cappa camino, realizzata in collaborazione con il designer Samuel Codegoni e il Politecnico di Milano. Firmata sempre da Codegoni, Versus è invece la nuova cappa aspirante senza tasti, che si governa con i soli movimenti.

Un’attenzione particolare è data inoltre ai modelli più avveniristici, che proiettano il visitatore nel futuro. Sotto i riflettori il concept eMOTION, innovativa cappa in krion, materiale totalmente riciclabile e senza comandi, che si attiva con il movimento delle mani grazie alla tecnologiaMove Sensor.

Tra le cappe Built-in Design, integrate a soffitto o nella parete, oltre a SkyPad e SkyBeam, modelli dall’estetica minimal ispirata al design thin & light delle tecnologie touchscreen, entra in scena la protagonista: SkyLift, l’unica cappa integrata nel soffitto che scende sul piano cottura grazie al dispositivo up&down, tecnologia che permette di scendere sui fornelli al momento dell’utilizzo per risalire quando non è più in funzione. Tra le novità a scomparsa ancheWhite Fabula,l’esclusiva cappa downdraft posta dietro ai fuochi, rivestita in vetro bianco. Avveniristica e fuori dagli standard, Animaè la cappa concept Faber in tessuto ignifugoedelasticizzato, che cambia forma grazie all’applicazione di Zoom Tech.

Nella gamma di modelli Smart Design non può non spiccare iCON, il nuovo elettrodomestico ibrido, sia piano cottura a induzione sia cappa aspirante, che funziona proprio come un laptop: trasportabile,richiudibile e posizionabile ovunque si voglia. Identificabile con il termine smart-hood, la nuova Carrè,grazie al riproduttore multimediale e al sistema vivavoce del dispositivo Bluehood, permette di collegarsi a smartphone e tablet per parlare al telefono mentre si cucina, ascoltare musica e interagire con le tecnologie digitali senza l’ingombro dei tasti. Per un utilizzo multimediale a tutti gli effetti. Thalia chiude la gamma smart, dando dimostrazione di vera versatilità: colorata, leggera e facile da istallare, rappresenta un’ottima soluzione per gli spazi più moderni, sempre più compatti e multi-tasking.

Spazio anche alle nuove geometrie nella sezioneIsland Design: Faber infatti, per la 53ma edizione del Salone, elabora modelli dalle linee e dai volumi più insoliti. Partendo da Lumia, cappa aspirante fuori dagli schemi per il volume e la particolare silhouette, che gioca sulla linearità dei contorni e sul particolarissimo pattern stile mashrabiya riprodotto sulla scocca con un laser tridimensionale. Design urban style per Loft, che utilizza la sua imponente fisionomia, alta e stretta, puntando sulle prestazioni estetiche del pannello retroilluminato e sui giochi di luce creati dagli intarsi orizzontali. Infine, Profili rappresenta una innovativa soluzione che riprende infatti la semplice forma della linea a L, scegliendo il sostegno d’appoggio della cappa sul lato più corto, sfidando così le leggi della fisica.

Fonte: ArchiPortale

«« Indietro