Venerdė, 18 Ottobre 2019 • Ore 16:39
RSS Feed
High Quality House
concessionari dei pių prestigiosi marchi di elettrodomestici
ElectroluxGattoniBlancoTelmaCMSanGiorgioImetecBrita
Notizie dalle Aziende
Lavatrici & co: ecco di chi ti puoi fidare

Lavatrici & co: ecco di chi ti puoi fidare

Ma anche lavastoviglie, forni, microonde, piani cottura e cappe: il test del Salvagente da oggi in edicola.

La lavatrice non lava più a dovere, la lavastoviglie fa acqua, il forno è vecchio. Quando arriva il momento di cambiare uno degli elettrodomestici di casa, la scelta non è facile: gli store specializzati offrono decine di marchi e modelli ai prezzi più disparati. Come orientarsi nella scelta? Ovvio: un’occhiata al portafogli e una alle caratteristiche di efficienza dell’apparecchio, ma l’affidabilità? Quanto resisterà il nostro nuovo acquisto prima di costringerci a chiamare un tecnico?

L'obsolescenza programmata

I dubbi non possono mancare vista la tendenza delle industrie produttrici, denunciata da più parti, all’obsolescenza programmata, ossia a realizzare elettrodomestici che durino solo un poco di più della garanzia obbligatoria.
Un aiuto concreto può venire dall’esperienza di altri consumatori che hanno già sperimentato la funzionalità e l’affidabilità degli apparecchi. È proprio su questa base che il settimanale il Salvagente apre il numero in edicola dal 6 marzo (numero 10/2014) su uno dei più grandi sondaggi mai realizzati in questo settore. Quello fatto attraverso le recensioni dei lettori del mensile dei consumatori francesi Que Choisir che ha permesso di stilare la graduatoria di affidabilità di molte famiglie di elettrodomestici.

Sotto esame forni, piani cottura, lavatrici...

Tra queste il Salvagente ne ha scelte sei: lavatrici, lavastoviglie, piani cottura, forni a incastro, cappe e forni a microonde. Come è stata condotta questa inchiesta?
Nel maggio del 2013 è stato allegato alla rivista un questionario nel quale si chiedeva ai partecipanti di indicare per ciascun elettrodomestico la marca, l’anno d’acquisto e la descrizione delle caratteristiche. Soprattutto, i lettori sono stati invitati a indicare eventuali anomalie o sintomi registrati sui propri dispositivi e se si fosse verificato il guasto durante il periodo di garanzia. Alla redazione del giornale sono arrivate oltre 50mila recensioni la cui sintesi è nelle tabelle di seguito. Sono stati esclusi dal bilancio finale i modelli acquistati prima del 1998 per ovvie ragioni di anzianità.

Il numero di guasti

Il tasso di affidabilità è stato calcolato registrando il numero di apparecchi che hanno avuto almeno un guasto in rapporto al numero totale di dispositivi della stessa famiglia. Successivamente sono stati identificati i principali sintomi  (funzionamento difettoso, pezzo danneggiato, porte o guarnizioni rotte ecc.) e si è stabilita per ogni marca la frequenza del loro verificarsi rispetto alla media di tutte le marche, semplificata con un giudizio “più frequenti della media”, “nella media”, “meno frequenti della media”.

Cappe ok, maglia nera alle lavastoviglie

La valutazione finale del singolo brand è stata fatta prendendo in considerazione tutti i sintomi segnalati. In linea generale il podio in fatto di affidabilità va alle cappe, classe di elettrodomestici che registra un tasso medio di funzionamento addirittura del 93% seppure questi dispositivi siano anche quelli con l’età media più alta: 7 anni e 3 mesi. Tra gli apparecchi più difettosi, almeno secondo le recensioni dei lettori francesi, ci sono invece le lavastoviglie con un’affidabilità media del 79%. Singoli pezzi danneggiati, scarsa qualità del lavaggio e porte o guarnizioni rovinate, tra i problemi più segnalati.Buoni e cattivi: vince Electrolux

Per quanto riguarda le lavatrici, l’inchiesta francese ha rivelato che per questa classe di elettrodomestici i guasti cominciano a verificarsi solo con l’invecchiamento mentre nei primi anni di vita danno poche preoccupazioni. L’insieme delle recensioni ha permesso al mensile francese di stilare anche una classifica generale della marche più affidabili raggruppando i giudizi ottenuti su tutti gli apparecchi. In questa speciale graduatoria il primo posto se lo aggiudica, a sorpresa, la Faure (gruppo Electrolux), seguita da Bosch, Lg e Miele. Ultimo posto per la Scholtès (gruppo Indesit). I consumatori sono avvertiti.

Fonte: Il Salvagente

«« Indietro